Categorie
Elettrodomestici

Come scegliere la caldaia

Il concetto di casa accogliente ha molto a che vedere con il calore della stessa. Per rendere il tuo appartamento piacevole da abitare avrai dunque bisogno di una buona caldaia.

L’acquisto di una nuova caldaia può risultare un’operazione ostile a chi non se ne intende. Per i professionisti del settore, abituati al linguaggio tecnico dei venditori di elettrodomestici, lanciarsi in quest’impresa non dev’essere un problema. Per tutti gli altri, al contrario, capire quali siano i criteri di valutazione da adottare durante l’acquisto può risultare complesso.

Ecco dunque una serie di dritte utili a capire come scegliere la caldaia.

Guida all’acquisto della caldaia: le valutazioni da fare

Analisi

La prima cosa che dovrai fare, per inquadrare la tipologia di caldaia da acquistare, sarà fare un calcolo del calore di cui necessiterà la tua casa. L’analisi dovrà tenere conto di quante persone conta il nucleo familiare, di quanti bagni possiede la casa e di come e quando questi vengono utilizzati.

In definitiva possiamo dire che chi possiede un solo bagno può contare sull’efficienza di una caldaia da 24-30 kW, mentre per chi invece possiede una casa più grande, con due o più bagni e tante persone da ospitare, potrebbe essere forse una soluzione migliore una caldaia da 30-35 kW.

Il numero delle stanze

Altra cosa di cui tener conto, come abbiamo già anticipato, è il numero delle stanze della casa, la loro capienza e dimensione. Se le stanze da tenere calde sono tante o distribuite su piani diversi il la potenza del generatore dev’essere soggetta a numerose valutazioni. Da tenere sotto controllo anche il numero di termosifoni: se sono tanti meglio acquistare una caldaia grande.

Gas o gasolio

Sul mercato potete trovare sia caldaie a gas che caldaie a gasolio. L’acquisto di una nuova caldaia, tuttavia, può essere l’occasione per passare ad uno stile di vita più green e scegliere la sostenibilità di una caldaia a risparmio energetico. Fare dell’etica sostenibile una metrica di valutazione per l’acquisto non è mai una cattiva idea.

Assistenza e manutenzione

Una volta passato al vaglio tutti i tecnicismi di cui è importante tener conto, può essere utile spostare la valutazione su un altro piano. Inquadrata la tipologia di caldaia più adatta a te, ti consigliamo di prestare attenzione anche alla compagnia a cui stai scegliendo di affidarti: la caldaia dovrà accompagnarti per molto tempo e per questo è sempre meglio affidarsi a chi offre servizi di assistenza e manutenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *