Categorie
Pavimenti e rivestimenti

Pavimento in gres effetto legno

La fase più delicata del processo d’arredamento domestico riguarda sicuramente i pavimenti, che accompagnano i nostri passi da mattina a sera. Oggi vogliamo parlarti del pavimento in gres effetto legno e del perché faresti bene a sceglierlo per la tua casa.

Durante l’edificazione o il restyling di una casa si perde sempre molto tempo nella scelta dei pavimenti.

Scegliere il pavimento può essere a volte faticoso, poiché le considerazioni da fare a tal proposito sono spesso sottoposte a numerosissime variabili. Oltre all’estetica, un pavimento dev’essere valutato per tante altre cose: metodi d’applicazione, periodicità della manutenzione, comodità e resistenza.

Il più delle volte la scelta viene ricondotta ad un iconico bivio: gres effetto legno o parquet?

Con l’articolo di oggi ci proponiamo di sviscerare la questione.

Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di procedere all’acquisto dell’uno o dell’altro materiale.

Gres effetto legno o parquet?

Il parquet conferisce alla casa un aspetto elegante è una soluzione che può essere considerata molto versatile, poiché ben si addice a design vintage, urban o minimal. Ciononostante, poche volte il legno sopravvive alla competizione con il gres. Questo accade perché il parquet è una tipologia di pavimento che necessita di molta cura e di continua manutenzione. Sebbene esso vinca su tutte le altre soluzioni di rivestimento in fatto di estetica, molte si preferisce sostituirlo con il gres effetto legno: un materiale, realizzato con una combinazione di argilla, caolini e sabbia, altrettanto curato ma molto più pratico.

Scopriamone insieme vantaggi.

Gres effetto legno: vantaggi e soluzioni

Resistenza

Il gres effetto legno è un materiale molto resistente, che sopravvive al tempo con grande abilità. Questa tipologia di pavimento infatti resiste al fuoco, all’usura, all’abrasione e al calpestio.

Per le sue proprietà il gres effetto legno è diventata una delle soluzioni applicate con maggiore frequenza in Italia. A renderlo tanto apprezzato da architetti, interior designer e consumatori è proprio la sua capacità di autoconservazione, che garantisce un’estetica duratura ma soprattutto indipendente. Questo ci porta al secondo vantaggio.

Cura e manutenzione

La cura del gres effetto legno non richiede costanza o grosso impegno. Come abbiamo appena detto, questo materiale sa come resistere al tempo. Per questa ragione, la manutenzione può essere considerata un’eventualità remota. Inoltre, diversamente da quanto accade per il parquet, il gres effetto legno non richiede l’uso di particolari detergenti. Per la pulizia quotidiana infatti è possibile utilizzare un qualsiasi detergente neutro da diluire in acqua fresca.

Versatilità

Il gres effetto legno può infine essere considerato molto versatile, in quanto facile da abbinare a qualsiasi ambiente domestico. Pratico da applicare sia all’esterno che all’interno, questo materiale è l’ideale per bagno, zone living o cucina.

Soluzioni da adottare

Molte sono le soluzioni da prendere in considerazione se si sceglie il gres effetto legno per i propri pavimenti. Oggi infatti, grazie soprattutto alle macchine digitali, questo materiale presenta un’incredibile varietà di design.

Sul mercato è possibile scegliere tra gres lucido, opaco, effetto rovere, con fantasie cromatiche o con legni high-tech.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *