Categorie
Arredamento

5 Idee per arredare casa in stile bohemien

Oggi vogliamo andare incontro al gusto dei lettori più anticonformisti.  Nell’articolo che segue parleremo di come arredare casa in stile bohémien. 

Durante un restyling della casa, a volte, ci si lascia condizionare troppo dal mondo esterno: l’erba del vicino, come si suol dire, è sempre più verde. Nel tentativo maldestro di copiare idee e spunti alla nostra migliore amica, però, rischiamo di ricreare un ambiente domestico che non ci somiglia affatto.

Il limite di un appartamento ‘da copertina’ è quello di essere il più delle volte impersonale. Sebbene Pinterest sia una piattaforma molto utile all’ispirazione, ad essa possiamo imputare la colpa di aver diffuso uno stile di design monotematico e conformista. La prima regola da rispettare, quando si vuole arredare il proprio appartamento, è quella di attenersi al proprio gusto. Il nido domestico, per ritenersi davvero bello, deve quindi saperci rappresentare. Proprio per questo oggi abbiamo scelto di parlare di uno stile d’arredamento decisamente anticonformista, che ben si allontana dai modelli imposti delle nuove tendenze. Resta con noi per conoscere i segreti di una casa in stile bohémien.

Usa i colori

Nell’immaginario collettivo la parola bohémien fa riferimento ad un artista dalla personalità eccentrica, libera dagli schemi e dalle convenzioni sociali. Il binomio arte ed eccentricità è ben rappresentato dai colori vivaci, dei quali gli artisti si sono a lungo serviti. Se intendi rendere gli ambienti della tua casa estrosiedesuberanti, ti consigliamo di dare luce agli spazi attraverso colori allegri e sgargianti.

Giallo, arancio e verde sono le tinte da prediligere. Non è necessario ritinteggiare le pareti, se al momento non hai risorse. Puoi comunque provare a dare un tocco di estrosità attraverso cuscini, piatti o gift sparse qua e là.

Accumula gli oggetti

Una casa bohémien è sicuramente una casa che non si cura dell’ordine. Ciò non vuol dire che dovrai rendere il tuo appartamento il nuovo set di ‘Vite Sommerse’, ma che di sicuro dovrai riprodurre al meglio la tua idea di caos. Per dare un’impressione di ‘finto disordine’ dovrai lasciarti alle spalle lo stile minimalista che va tanto di moda oggi, e iniziare invece ad accumulare oggetti su mensole o piani d’appoggio. Libri, candele, souvenir e foto ti saranno d’aiuto.

Valorizza le pareti

Il modo migliore per fare del tuo nido domestico uno spazio bohème, è sicuramente quello di portare alle pareti un po’ d’arte. Non serve spendere un capitale. Puoi valorizzare gli spazi vuoti con disegni fatti a mano, stoffe orientali, quadri acquistati al mercato delle pulci o stampe vintage ordinati su internet.

Occhio ai dettagli

Presta molta attenzione ai dettagli. Una persona bohémien scrive, dipinge, s’interessa alla spiritualità, legge saggi sull’astronomia (o almeno questo è l’idea che dovrebbe dare). È molto importante, quindi, lasciar trasparire i tuoi interessi attraverso libri, oggetti vintage e strumenti di lavoro lasciati come cimeli in esposizione.

Affidati alla multi-sensorialità

Una casa bohémien ha infine l’obbligo di essere multisensoriale. Per questo puoi usare profumi per la casa, incensi, luci soffuse e musica lasciata in sottofondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *